Testata giornalistica online

Aut. Trib. di Milano n.197 del 25/06/2015

  • BIOGRAFIA
  • GALLERIA

DANIEL CEBALLOS

Di Aniello Luciano - 31 luglio 2015
Real Betis Balompié
Caratteristiche tecniche

Offensive. La caratteristica principale di Ceballos è quella di essere un tuttocampista acuto.
Dotato di tecnica base eccelsa e di un dinamismo sorprendente, lo spagnolo riesce a coprire più ruoli, anche all’interno della stessa partita. Tendenzialmente ama partire da una posizione bassa, da mezzala, per poi occupare la metà campo avversaria salendo palla al piede in progressione (è un fine cultore dell’arte del dribbling), sventagliando per un compagno con grande precisione o inserendosi per vie centrali.
A ridosso dell’area avversaria sa vestire anche i panni di finalizzatore, sfruttando il potente calcio di cui è dotato.

Difensive. Maturo tatticamente, Ceballos è molto utile anche in fase passiva di gioco.
Sa leggere bene lo svolgersi dell’azione e colmare lo spazio, utilizzare il baricentro basso per prendere posizione nei contrasti e recuperare palla.

PERSONALITY

STAMINA

SKILLS

SPEED/REACTION

Carriera

Daniel Ceballos Fernández nasce nella provincia di Siviglia e in Andalusia impara il linguaggio del fútbol, aprendo e chiudendo l’alfabeto con il Club Deportivo Utrera, la squadra del comune di nascita, con una piccola e breve parentesi nei benjamín del Siviglia FC, che lo scarterà a causa di una bronchite cronica. Tornato a casa madre, il ragazzo, figlio di due pasticcieri, non si perde d’animo, supera i problemi fisici che ne avevano ritardato la crescita e fa del pallone il suo migliore amico. Sempre in coppia, come due ballerini di flamenco, stile musicale di cui, non a caso, Utrera è città onoraria. La differenza sta nel fatto che al palo, una delle forme del flamenco, Dani preferisce la segnatura, trovando il modo giusto per raggiungerla, a ritmo di ruletas e paso dobles. Ciò che lo rende speciale e fa impazzire i tifosi del Real Betis Balompié, che lo hanno accolto a braccia aperte alle soglie della maturità, non è tanto come concludi la giocata (il passaggio filtrante resta una delle specialità dello spagnolo) ma come e dove vada a costruirla.
Un centrocampista a tutto campo che parte come interno, se non in posizione più avanzata, per poi palesarsi sia davanti la difesa, in qualità di palleggiatore, sia sugli esterni, tanto il suo passo assomigli a quello dell’esterno di costruzione, più da dai-e-vai che da dribbling secco e cross dal fondo. Ama stare nel vivo del gioco, dettarlo in prima persona, aprendolo con una sventagliata di cinquanta metri, millimetrica, dolce, e all’occorrenza romperlo, con impareggiabile grinta, in fase di non possesso.

Descrizione

Nonostante la giovane età, Ceballos è un ragazzo maturo, capace di sopportare bene la pressione ed essere utile al gruppo, anche con i “veterani”, perché è schietto, allegro ed educato.

Ruolo

Mezzala

Pro e contro

PIÙ: movimento senza palla, passaggio, creatività, eclettismo.

MENO: fisico.

ceballos1 ceballos2 ceballos3

Send this to a friend