Testata giornalistica online

Aut. Trib. di Milano n.197 del 25/06/2015

  • BIOGRAFIA
  • GALLERIA

KINGSLEY MADU

Di Aniello Luciano - 22 agosto 2015
AS Trencin
Caratteristiche tecniche

Offensive. Gioca d’anticipo per rilanciare immediatamente l’azione, seguendola dopo lo scarico o costruendola in prima persona, sia per vie centrali, dove si propone anche al tiro, sia forzando le difese avversarie sull’esterno, alla ricerca costante del fondo per mettere in mostra un calcio che sa essere anche delicato.

Difensive. Pur potendo godere di una considerevole esplosività, non gradisce il duello frontale con l’avversario, specie se portato dallo stesso in prossimità dell’area difesa. Sa gestire la posizione in campo, meno quella del corpo e l’affondo. Predisposizione naturale per le diagonali.

PERSONALITY

STAMINA

SKILLS

SPEED/REACTION

Carriera

La storia di Madu calciatore inizia nel nord-est della Nigeria, nella complicata città di Maiduguri, sede dell’El-Kanemi Warriors, grazie al quale conquista un posto per Turchia 2013.
Ed è proprio durante la manifestazione mondiale U20 che l’AS Trencin lo adocchia fra le Flying Eagles e non ci pensa due volte: triennale e biglietto di sola andata per la Slovacchia.
A fargli compagnia lungo il viaggio il compagno di nazionale Moses Simon, dallo scorso gennaio ai belgi del KAA Gent.
Nonostante la diversità di clima e di ambiente, Kingsley si adatta velocemente calcio europeo ed esordisce nella Fortuna Liga nel giro di due mesi scarsi, senza più mollare la titolarità della fascia sinistra. Da lì in poi la strada sembra essere tutta in discesa, un vantaggio per un giovincello innamorato della corsa: vittoria del campionato, abbellita con due reti, esordio in Europa League e, lo scorso luglio, in Champions League, nel doppio e poco favorevole scontro con la Steaua Bucarest. La scalata raggiunge la tappa successiva meno di ventiquattrore fa: Sunday Oliseh, commissario tecnico della Nigeria, lo inserisce fra i convocati per la gara del cinque settembre, valevole per le qualificazioni alla Coppa d’Africa 2017, in Tanzania.
Troppo convincente la prova di due mesi prima contro il Chad, all’esordio assoluto con le Super Aquile, per rinunciarvi. Manca giusto uno dei maggiori campionati del Vecchio Continente per chiudere alla perfezione il cerchio. Un passo alla volta, però. Oggi Slovacchia, domani forse Polonia, via Podbeskidzie Bielsko-Biala, club iscritto all’Ekstraklasa per il quale Madu ha sostenuto un periodo di prova a cavallo fra la scorsa e la nuova stagione.

Descrizione

Solare, senza troppi grilli per la testa.

Ruolo

Terzino sinistro

Pro e contro

PIÙ resistenza, percussioni palla al piede, abilità nei cross, velocità, intelligenza, buona tecnica

MENO marcatura pura, gestione delle proprie risorse, scarso utilizzo del piede debole

madu madu1

Send this to a friend